BIOGRAFIA

Tiziana Ricco nasce a Brindisi, dove vive e svolge la sua attività artistica. La sua passione e il suo talento per la pittura si manifestano precocemente, quando è ancora giovanissima.
Frequenta la bottega del Maestro Carmelo Conte, dove acquisisce i rudimenti delle principali tecniche pittoriche. All’età di diciotto anni entra in contatto con importanti Maestri d’arte figurativa tra i quali Antonio Maceri, Maria Cantatore e Maurizio D’Addario; è con loro che studia e approfondisce nuove discipline pittoriche e tecniche espressive. Sviluppa, al contempo, un proprio linguaggio autonomo dando alle sue opere un’interpretazione originale e libera.

Partecipa a collettive su invito, estemporanee, concorsi nazionali e internazionali, raccogliendo fin da subito consensi lusinghieri dalla critica specializzata, aggiudicandosi premi e riconoscimenti di alto rilievo.

Nel ’97 intraprende la corrente pittorica del neo-figurativo: un viaggio che durerà per quasi dieci anni in cui l’artista si lascerà coinvolgere dalla bellezza della natura circostante ritraendola in un realismo interpretato in chiave moderna.

Nel 2001 realizza una collezione di paesaggi raffinati e suggestivi nei quali vecchie dimore e antichi cascinali si stendono all’infinito, in trasparenza e in sovrapposizione; la raccolta riscuote apprezzamenti incondizionati sia dal pubblico che da collezionisti e galleristi.

Nel 2007, la sua incessante ricerca la induce a sperimentare nuove soluzioni informali attraverso l’utilizzo di diversi materiali. La sua pittura, facendosi materica e gestuale, esce dai canoni della tradizionale lettura delle forme dando vita a un’espressione più intima e liberatoria.